• Bastano pochi minuti per iscriverti alla Lega, direttamente dal tuo PC o smartphone! ISCRIVITI ADESSO

DISABILI, A. LOCATELLI A PALERMO: AL LAVORO PER UNA SICILIA SEMPRE PIU’ ACCESSIBILE E INCLUSIVA

DISABILI, A. LOCATELLI A PALERMO: AL LAVORO PER UNA SICILIA SEMPRE PIU’ ACCESSIBILE E INCLUSIVA

DISABILI, A. LOCATELLI A PALERMO: AL LAVORO PER UNA SICILIA SEMPRE PIU’ ACCESSIBILE E INCLUSIVA 150 150 Lega per Salvini Premier

Roma, 9 apr – Rendere la Sicilia e il suo straordinario patrimonio storico, culturale e naturalistico sempre più accessibili è una delle priorità emerse dalla I^ Convention regionale sulla Disabilità, che si è svolta oggi a Palermo. Ha partecipato Alessandra Locatelli, Capo Dipartimento Disabilità Nazionale Lega Salvini Premier, già Ministro per le Disabilità e assessore in carica a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari Opportunità di Regione Lombardia. “Ringrazio Laura Marsala, Responsabile regionale del Dipartimento Disabilità, per l’organizzazione di questo prezioso momento di confronto. La Sicilia – ha dichiarato Locatelli – è uno dei luoghi più belli del mondo e il nostro obiettivo è fare in modo che tutti, grazie alla collaborazione tra Enti Locali e realtà del Terzo settore possano fruire del suo straordinario patrimonio culturale e artistico. Ringrazio tutti i referenti politici, istituzionali e delle associazioni che hanno partecipato al convegno dimostrando una grande sensibilità e la chiara volontà di lavorare insieme, con determinazione e a tutti i livelli istituzionali, per mettere al centro delle azioni politiche future l’inclusione, l’accessibilità universale e lo sviluppo di progetti di vita in grado di garantire ad ogni persona con disabilità una vita autonoma, indipendente e dignitosa”. “Il convegno – ha sottolineato Locatelli – in particolare ci ha dato l’opportunità di avviare importanti riflessioni sul futuro e sulla necessità di lavorare in sinergia per attivare buone pratiche in grado di accrescere il benessere delle persone più fragili e di migliorare la loro qualità della vita. Nel corso dell’evento è stata annunciata la predisposizione della “Carta etica per la Sicilia” un documento in grado di sintetizzare i principi fondamentali ai quali ispirarsi per costruire un futuro migliore.” “In Sicilia c’é molto lavoro da fare e tante persone di valore che possono farlo, il Dipartimento – ha concluso Locatelli – nei prossimi mesi avvierà una serie di incontri sul territorio con le principali associazioni che operano nel sociale per ascoltare e costruire insieme i punti della Carta. Conto sull’impegno di tutti per una Sicilia sempre più vicina alla gente, che parta dalle piccole cose concrete per arrivare a dare risposte importanti».